Un recupero architettonico di prestigio

Lomazzo 19 rilegge attraverso i canoni dell’architettura contemporanea la struttura pre-industriale di un antico mulino che ha segnato lo sviluppo di un’ampia area di Milano: per coniugare così comfort avanzati, alta qualità della vita lavorativa e suggestioni estetiche di forte personalità.

Il fascino dell’edificio storico

All’epoca della sua fondazione, nel 1886, il Mulino Mosca era un’istituzione all’avanguardia: primo impianto ad alta macinazione di Milano a utilizzare il vapore e poi l’energia elettrica, ha rappresentato l’elemento centrale per lo sviluppo e la progressiva urbanizzazione dell’intera zona.

3290
Metri quadri
299
Postazioni
4
Piani
29
Posti auto

Un’architettura
dalla forte personalità

    • Struttura in acciaio con capitello metallico che richiama i tratti tipici dell’archeologia industriale
    • Alti soffitti
    • Travi e mattoni a vista
    • Ampie vetrate con serramenti a doppio vetro
    • Pavimenti in legno

Impianti

    • Riscaldamento centralizzato ad aria
    • Aria condizionata
    • Antifurto
    • Videocitofono
    • Ascensori

Spazi accessori

    • Ampi depositi e archivi al piano interrato
    • 29 posti auto in autorimessa collegata